Two Weddings and a Funeral

Min-soo è un giovane gay e Hyo-jin una lesbica. Sono entrambi medici e lavorano nello stesso ospedale. Hanno dei partner che amano, però vorrebbero avere la possibilità di sfruttare i vantaggi della condizione eterosessuale, in una società non ancora ben disposta ad accettare la diversità. Così decidono di sposarsi, fingendo, agli occhi del mondo esterno, di essere una coppia come tante altre. In questo modo, Min-soo può mettere a tacere le voci della sua invadente famiglia e Hyo-jin può inseguire il sogno di adottare un bambino. In segreto continuano a svolgere la vita di prima, frequentando i rispettivi partner, che si trasferiscono nell’appartamento di fronte. Il piano perfetto inizia, però, a vacillare sotto i colpi degli increduli e indiscreti genitori di Min-soo. Gwang-soo Kimjho è uno dei più noti attivisti gay coreani, oltre che filmmaker. Questo film costituisce il suo debutto alla regia di un lungometraggio, un’opera piena di episodi divertenti e momenti toccanti, mossa dal desiderio del regista di una società più aperta e tollerante. Kimjho sceglie di trattare l’argomento dell’omosessualità adottando una prospettiva positiva e ottimista, senza per questo dimenticare di offrire spunti di riflessione e mostrare quanto, in realtà, i “diversi” siano uguali a noi.

[x]

Min-soo è un giovane gay e Hyo-jin una lesbica. Sono entrambi medici e lavorano nello stesso ospedale. Hanno dei partner che amano, però vorrebbero avere la possibilità di sfruttare i vantaggi della condizione eterosessuale, in una società non ancora ben disposta ad accettare la diversità. Così decidono di sposarsi, fingendo, agli occhi del mondo esterno, di essere una coppia come tante altre. In questo modo, Min-soo può mettere a tacere le voci della sua invadente famiglia e Hyo-jin può inseguire il sogno di adottare un bambino. In segreto continuano a svolgere la vita di prima, frequentando i rispettivi partner, che si trasferiscono nell’appartamento di fronte. Il piano perfetto inizia, però, a vacillare sotto i colpi degli increduli e indiscreti genitori di Min-soo. Gwang-soo Kimjho è uno dei più noti attivisti gay coreani, oltre che filmmaker. Questo film costituisce il suo debutto alla regia di un lungometraggio, un’opera piena di episodi divertenti e momenti toccanti, mossa dal desiderio del regista di una società più aperta e tollerante. Kimjho sceglie di trattare l’argomento dell’omosessualità adottando una prospettiva positiva e ottimista, senza per questo dimenticare di offrire spunti di riflessione e mostrare quanto, in realtà, i “diversi” siano uguali a noi.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:



Tipo Server Qualità Lingua Aggiunto
Streaming openload.coHDITARECENTE
Streaming wstreamHDITARECENTE
Streaming nitroflareHDITARECENTE
Streaming uploadgigHDITARECENTE

Lascia un commento