Potrebbe interessarti

Better Things

Better Things

Better things è una favola multi-narrativa intergenerazionale ambientata nella campagna inglese dei giorni nostri. I suoi personaggi, giovani e vecch...

GUARDA ADESSO GRATIS
Grand Hotel Excelsior

Grand Hotel Excelsior

Personaggi e storie di vita in un grande albergo: il proprietario si innamora di una donna capricciosa, il cameriere si finge milionario per non perde...

GUARDA ADESSO GRATIS
The Last Wolf

The Last Wolf

Il detective Choi, un agente di polizia che ha vissuto molti anni lavorando faticosamente per risolvere numerosi crimini sanguinosi a Seoul, a un trat...

GUARDA ADESSO GRATIS
Where God Left His Shoes

Where God Left His Shoes

Frank, un ex pugile, e sua moglie, sono costretti loro malgrado a vivere con la propria famiglia in un rifugio per senzatetto. La sera della vigilia d...

GUARDA ADESSO GRATIS
L'impareggiabile Godfrey

L'impareggiabile Godfrey

Godfrey, un nobile austriaco, entra illegalmente negli Stati Uniti e viene assunto come maggiordomo dalla famiglia Bullock, appartenente all'alta soc...

GUARDA ADESSO GRATIS
Io e zio Buck

Io e zio Buck

Anche se giunto da noi dopo il successo di Mamma, ho perso l'aereo, questo film ? stato girato prima. La ragione del ripescaggio ? la presenza del bam...

GUARDA ADESSO GRATIS
Canimated Nooz Pictorial, No. 5

Canimated Nooz Pictorial, No. 5

Canimated Nooz Pictorial, No. 5 è un cortometraggio muto del 1916. Il nome del regista non viene riportato nei crediti....

GUARDA ADESSO GRATIS
20 centimetri

20 centimetri

Marieta è un travestito madrileno che soltanto venti centimetri, quelli del titolo, allontanano dalla felicità. Marieta soffre di una forma di narco...

GUARDA ADESSO GRATIS
Funerale a Los Angeles

Funerale a Los Angeles

Lucien Belhomme, con il falso nome di Roger Garnier, arriva da Parigi a Los Angeles per uccidere il vecchio e ricchissimo boss della malavita Victor K...

GUARDA ADESSO GRATIS
S.o.s Stanlio e Ollio

S.o.s Stanlio e Ollio

Secondo documentario biografico, dopo Laurel & Hardy Laughing Twenties, dedicato da Robert Youngson alla coppia Stanlio e Ollio. Il film ripercorre il...

GUARDA ADESSO GRATIS

Gli uomini di questa città Io non li conosco - Vita e teatro di Franco Scaldati (2015) Film streaming ITA HD/4K download GRATIS Alta Definizione

Locandina di Gli uomini di questa città Io non li conosco - Vita e teatro di Franco Scaldati

Trailer di Gli uomini di questa città Io non li conosco - Vita e teatro di Franco Scaldati (2015) Film streaming ITA HD/4K download GRATIS Alta Definizione

Trama di Gli uomini di questa città Io non li conosco - Vita e teatro di Franco Scaldati (2015) Film streaming ITA HD/4K download GRATIS Alta Definizione


Era uno dei fratelli La Marca ne Il ritorno di Cagliostro, ma evidentemente più di questo nel panorama teatrale siciliano e per il linguaggio teatrale isolano. Aperto alla cultura europea e attratto da Samuel Beckett, Franco Scaldati, poeta e attore, fu il primo a divulgare fuori dalla sua regione un sottosuolo viscerale e lirico, ideologico e naïf, regressivo ed eccessivo, un maledettismo sociale reso da una koinè che recuperava e reinventava una lingua archetipica. La funzione esercitata dall'artista palermitano nell'evoluzione recente del teatro siciliano, e in seconda battuta sul cinema di Ciprì e Maresco, è raccontata in un documentario che ricostruisce la traiettoria drammaturgica di Franco Scaldati, morto nella primavera del 2013.
Documentario agiografico contrappuntato dalla cronaca cruenta di una regione che conobbe una stagione di morti ammazzati a qualsiasi grado delle istituzioni, Gli uomini di questa città io non li conosco. Vita e teatro di Franco Scaldati dice molto e dice meglio del suo autore, Franco Maresco, del suo dolore ineffabile e della sua lacerazione traumatica perenne che trova in Scaldati espressione terragna e lunare. Per Maresco sono spariti i luoghi, i volti e i riti su cui lui e Ciprì avevano cominciato a fare cinema. Tutto è omologato e appiattito. Palermo è diventata informe e anonima, è scomparso quell'inferno dove il loro sguardo, e quello di Scaldati prima, cercavano di cogliere una metafora universale dell'apocalisse. La Palermo di Scaldati, ci racconta Maresco, era devastata dal cemento e soffocata da Cosa Nostra eppure attraversata da una visione religiosa dell'esistenza. Cono di luce che riporta in vita un mondo, lo sguardo di Maresco risorge un tempo fertile fatto di idee e slanci deliranti, che mescolavano disperazione, metafisica e sentimento. Una stagione sgargiante seppellita col corpo e la voce di Scaldati, maschera arcaica che diventava campione della modernità.
Tra scorie urbane e suburre tragiche, che Maresco emerge dagli archivi, Gli uomini di questa città io non li conosco è un'opera amara su un Paese dal passato incerto e il futuro incognito, su un pubblico cinico e indifferente alla forza trascinante, magmatica e abissale che fu (e rimane) il teatro di Franco Scaldati. Febbricitante e siderale insieme, la lingua drammaturgica di Scaldati muove da un appestante sottosuolo, produce una poetica miracolosa e una comicità stralunata, che parla alla luna ("Lucio") e ha un respiro esistenziale ("Totò e Vicè"). Una parola, la sua, che mette a nudo la carne, l'anima, il personaggio, l'attore perdendo la propria forma per riacquistarne un'altra. Lontano dallo spettacolo delle merci e dal foyer del Biondo, il teatro in cui andava in scena Scaldati e che adesso lo ignora e si adegua, Maresco insegue le tracce di un 'teatrante' innamorato della luna come Lucio nel testo chiave (e omonimo) degli anni Settanta, manifesto poetico del suo teatro.
Attraverso la scansione del suo corpo-voce, Maresco ci trascina nel mondo dell'artista che reagiva al comune sentimento di cinismo con un'intransigenza e una tensione religiosa fortissime. Barboni-filosofi o filosofi con la barba, Maresco e Scaldati hanno dolorosamente preso coscienza dell'abbruttimento, non solo culturale, della loro città, del loro Paese che non si è nemmeno accorto che un poeta se n'è andato. In silenzio, con pudore. Dalla luna Scaldati guardava e continua a guardare la sua Palermo, in cui scovava qualcosa di antico, di atavico, di pre-tecnologico, qualcosa che ancora resiste e convive confusamente col moderno. Un pozzo dei pazzi affollato di umanità squassata e illuminato di luci calcinate, in cui Scaldati scriveva dell'uomo e del suo rapporto irrisolto con la morte, con la fine delle cose, scriveva di Palermo, una città dove comincia tutto e non finisce niente.

Streaming di Gli uomini di questa città Io non li conosco - Vita e teatro di Franco Scaldati (2015) Film streaming ITA HD/4K download GRATIS Alta Definizione

[x]

Fonti di Gli uomini di questa città Io non li conosco - Vita e teatro di Franco Scaldati (2015) Film streaming ITA HD/4K download GRATIS Alta Definizione

Tipo Server Qualità Lingua Aggiunto
Streaming link openloadopenload.coHDITARECENTE
Streaming link openloadwstreamHDITARECENTE
Streaming link openloadnitroflareHDITARECENTE
Streaming link openloaduploadgigHDITARECENTE