Un Giorno di Pioggia a New York

Un Giorno di Pioggia a New York è un film di genere commedia, sentimentale del 2019, diretto da Woody Allen, con Timothée Chalamet e Elle Fanning. Uscita al cinema il 28 novembre 2019. Durata 92 minuti. Distribuito da Lucky Red.

Un giorno di Pioggia a New York, il film diretto da Woody Allen, racconta la storia di una coppia di innamorati, Gatsby e Ashleigh (Timothée Chalamet ed Elle Fanning), che arrivano nella Grande Mela perché la ragazza è riuscita a ottenere un’intervista con Roland Pollard (Liev Schreiber), un regista in crisi. I due ne approfittano per trascorrere un weekend spettacolare insieme a New York o almeno questa era l’intenzione iniziale.
Oltre al brutto tempo, i due incapperanno in una serie di avventure e buffe situazioni. Ashleigh a caccia della notizia perfetta, si ritroverà costretta a boicottare l’invito del suo fidanzato a presentarla ai genitori, finendo per non trascorrere del tempo con lui, ma con il divo Francisco Vega (Diego Luna). Gatsby, invece, riceverà una parte in un film accanto alla seducente Shannon (Selena Gomez), che lo farà riflettere sul suo rapporto con Ashleigh.Quarantanovesimo lungometraggio diretto da Woody Allen, Un giorno di pioggia a New York non passerà forse alla storia come uno dei massimi capolavori del regista e sceneggiatore newyorchese, ma verrà sempre ricordato per via delle traversie produttive in cui è incorso in seguito all’esplosione del movimento MeToo e alle rinnovate campagne mediatiche condotte da Ronan e Mia Farrow contro il suo autore.
Girato nell’autunno del 2017, il film sarebbe infatti dovuto uscire in sala nel 2018, rispettando così il tradizionale appuntamento annuale con un film di Allen aspettato con trepidazione dai cinefili di tutto il mondo. Ma già poche settimane dopo la fine delle riprese, purtroppo, si è capito che le cose non sarebbero state così facili: in seguito al montare delle polemiche dei Farrow, che rilanciavano contro Allen le accuse di molestie alla figlia adottiva Dylan Farrwo, dalle quali il regista fu assolto molti anni fa, numerosi protagonisti del film, tra cui i protagonisti Timothée Chalamet e Selena Gomez, si sono infatti dissociati pubblicamente, in maniera più o meno diretta, dall’autore del film. Il montare delle polemiche e degli attacchi contro Woody Allen ha spinto Amazon Studios, detentore dei diritti di distribuzione del film, a ritirarne l’uscita nell’agosto del 2018 e a sospenderla a tempo indeterminato. Tra i pochi coinvolti nella produzione a dichiarare pubblicamente che si trattava di un peccato e di un errore, l’inglese Jude Law. Nel gennaio 2019 una serie di intellettuali italiani hanno firmato un appello affinché il film potesse avere “la più ampia circolazione possibile”, e nel febbraio dello stesso anno Allen ha fatto causa ad Amazon Studios per 68 milioni di dollari. Il 20 maggio, la società ha restituito al regista i diritti di distribuzione del film.
Prima di uscire al cinema in Italia grazie alla Lucky Red di Andrea Occhipinti, Un giorno di pioggia a New York è uscito in numerosi paesi europei, in Russia, Vietnam, e buona parte del Sudamerica.
Un giorno di pioggia segna la terza collaborazione tra Allen e il direttore della fotografia Vittorio Storaro, che è già stato il DOP dei precedenti Café Society e La ruota delle meraviglie, e che collaborerà ancora col regista nell’annunciato Rifkin’s Festival.

The Perfect Candidate

The Perfect Candidate è un film del 2019, diretto da Haifaa Al-Mansour, con Mila Alzahrani e Dhay. Durata 101 minuti.

The Perfect Candidate, il film diretto da Haifaa Al-Mansour, segue la storia di Maryam (Mila Alzahrani) una giovane e determinata dottoressa saudita, che lavora in una piccola clinica. Nonostante le sue qualifiche, ogni giorno deve conquistarsi il rispetto dei colleghi maschi e l’approvazione dei pazienti. Quando, per un problema con i documenti, le viene impedito di volare a Dubai per un convegno ed è costretta a misurarsi con la burocrazia, si imbatte per caso nel modulo di candidatura alle elezioni cittadine e decide di parteciparvi. Mentre il padre musicista è in tour lontano da casa, per la prima serie di concerti pubblici autorizzati nel Regno da decenni, Maryam ingaggia le due sorelle più giovani per gestire la raccolta fondi e organizzare la sua campagna elettorale. Le tre sorelle e Maryam si troveranno a combatterà contro le discriminazioni di genere nella comunità locale conservatrice e patriarcale, non ancora pronta ad accettare la prima donna all’interno dell’amministrazione comunale. Ma la coraggiosa candidatura di Maryam prende piede e sfiderà la comunità conservatrice. Sarà un testa a testa tra lei e il suo sfidante maschio. Maryam e la sua famiglia dovranno mettere in campo tutta la loro determinazione e la loro creatività per il progresso della loro società tradizionalista.
Presentato in concorso al Festival di Venezia 2019.

Un sogno per papà

Un sogno per papà è un film di genere drammatico del 2019, diretto da Julien Rappeneau, con Maleaume Paquin e François Damiens. Uscita al cinema il 05 dicembre 2019. Distribuito da M2 Pictures.

Un sogno per papà, film diretto da Julien Rappeneau, è la storia del piccolo Theo (Maleaume Paquin), desideroso di rendere il padre, Laurent (François Damiens), orgoglioso di lui; l’opportunità arriva con il possibile reclutamento del bambino in una squadra di calcio inglese. Purtroppo, però, non viene scelto perché troppo piccolo e per non deludere suo padre, Theo decide di mentirgli…

The Place of No Words

The Place of No Words è un film di genere fantasy del 2019, diretto da Mark Webber, con Mark Webber e Nicole Elizabeth Berger.

The Place of No Words, il film diretto ed interpretato da Mark Webber, racconta la storia di un padre e di un figlio in viaggio tra mondi a cavallo tra quello reale e il regno della fantasia per rispondere alla domande cruciale posta dal bambino al genitore: “Dove andiamo quando muoriamo?”.

Un divan à Tunis

Un divan à Tunis è un film di genere commedia del 2019, diretto da Manele Labidi, con Golshifteh Farahani e Majd Mastoura. Uscita al cinema il 2020. Durata 88 minuti. Distribuito da BIM Distribuzione.

Un divan à Tunis, film diretto da Manele Labidi, è la storia della 35enne Selma Derwish (Golshifteh Farahani), giovane donna dal carattere forte e indipendente cresciuta insieme al padre in Francia, dove si è laureata in psicoanalisi. Decide di tornare nella sua città d’origine, Tunisi, per aprire uno studio privato, ma la Tunisia reduce dalla Primavera araba non è la Francia e forse non è ancora pronta a una donna psicoanalista. Ben presto Selma si scontra con un ambiente per nulla favorevole: i suoi parenti provano a scoraggiarla e il suo studio inizia a essere popolati dal pazienti eccentrici. È così che la donna si imbatte in pregiudizi, caos e ignoranza, che finora non aveva mai preso in considerazione.Film presentato durante le Giornate degli autori al Festival di Venezia 2019.

The Outpost

The Outpost è un film di genere drammatico del 2019, diretto da Rod Lurie, con Scott Eastwood e Orlando Bloom. Uscita al cinema il Novembre 2019. Distribuito da M2 Pictures.

The Outpost, film diretto da Rod Lurie, è l’adattamento del romanzo “The Fighter” ed è basato su una storia vera, accaduta durante l’operazione Enduring Freedom a un gruppo di soldati statunitensi in Afghanistan.
È il 2009 quando una squadra di 53 militari si scontra con oltre 400 combattenti tebani nel nord-est del paese. Gli americani avevano costruito una piccola base militare, la Combat Outpost Keating, nella provincia di Nuristan, a soli quattordici miglia dal confine pakistano. Inizialmente la spedizione aveva il compito di coinvolgere la gente del posto in progetti di sviluppo della comunità, ma la costante minaccia tebana mise ben presto in grande pericolo i soldati.

Zombieland: Doppio Colpo

Zombieland: Doppio Colpo è un film di genere avventura, commedia, horror del 2019, diretto da Ruben Fleischer, con Emma Stone e Woody Harrelson. Uscita al cinema il 14 novembre 2019. Distribuito da Sony Pictures Italia / Warner Bros. Pictures Italia.

Zombieland Doppio Colpo, il film diretto da Ruben Fleischer, è il sequel del film cult Benvenuti a Zombieland del 2009.
Tra violenza, distruzione e situazioni comiche, che si diffondono dalla Casa Bianca al resto del Paese, i quattro protagonisti dovranno affrontare nuove forme di zombie, evolute rispetto al primo film, e incontreranno altri umani sopravvissuti. I quattro dovranno inoltre fronteggiare le crescenti difficoltà della loro irriverente quanto improvvisata famiglia.Dal Trailer Italiano del Film: