Peggy Guggenheim: Art Addict

Peggy Guggenheim: Art Addict è un film di genere documentario, biografico, storico del 2016, diretto da Lisa Immordino Vreeland, con Peggy Guggenheim. Uscita al cinema il 14 marzo 2016. Durata 96 minuti. Distribuito da Feltrinelli Real Cinema e Wanted.

Documentario sulla vita di Peggy Guggenheim. Ritratto di una figura sempre in anticipo sui tempi, anticonformista e “scandalosa”. Sullo sfondo dei più importanti, e spesso drammatici, avvenimenti del XX secolo (dal naufragio del Titanic, in cui perse la vita il padre, alla Seconda guerra mondiale), Peggy Guggenheim ha segnato un’intera epoca, diventando un punto di riferimento dell’arte moderna e intrecciando la sua esistenza con quella di artisti e intellettuali come Samuel Beckett, Max Ernst, Jackson Pollock, Alexander Calder, Marcel Duchamp.

Botticelli. Inferno

Botticelli. Inferno è un film di genere documentario del 2016, diretto da Ralph Loop. Uscita al cinema il 07 novembre 2016. Durata 96 minuti. Distribuito da Nexo Digital.

Un viaggio nel sottosopra attraverso i 9 cerchi dell’Inferno per svelare i segreti dell’opera che ha fatto impazzire Dan Brown e Ron Howard tra gli Uffizi di Firenze, i depositi del Vaticano, Londra, Berlino e Lennoxlove House in Scozia.

La ragazza senza nome

La ragazza senza nome è un film di genere drammatico del 2016, diretto da Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne, con Adèle Haenel e Jérémie Renier. Uscita al cinema il 27 ottobre 2016. Durata 113 minuti. Distribuito da Bim Distribuzione.

Una sera, dopo l’orario chiusura del suo studio, Jenny, giovane medico generalista, sente suonare alla porta ma non va ad aprire. Il giorno dopo, viene informata dalla polizia del ritrovamento nelle vicinanze di una giovane ragazza, non ancora identificata.

Presentato in concorso al Festival di Cannes 2016.

Io danzerò

Io danzerò è un film di genere biografico, drammatico, musicale del 2016, diretto da Stéphanie Di Giusto, con Soko e Melanie Thierry. Uscita al cinema il 15 giugno 2017. Durata 108 minuti. Distribuito da I Wonder Pictures.

La regista Stéphanie Di Giusto riscopre Loïe Fuller, grande protagonista della meravigliosa Parigi dei primi del Novecento. Coperta da metri di seta, circondata di luci elettriche e colori, Loïe reinventava il suo corpo a ogni esibizione, sorprendendo il pubblico con la sua ipnotica e celebre “serpentine dance”. Divenuta presto il simbolo di una generazione, avrebbe fatto di tutto per perfezionare la sua arte, incurante anche della sua salute. Ma l’incontro con Isadora Duncan avrebbe cambiato presto tutte le carte in tavola..

Il mondo della danza all’inizio del XX secolo fu scosso dall’arrivo di un’americana dei grandi spazi dell’Ovest, autodidatta e lontanissima dal fisico e dai dettami del ballo classico. Si chiamava Loïe Fuller e la poliedrica attrice e cantante Soko l’interpreta ottimamente nel film Io danzerò di Stéphanie Di Giusto, che rappresenta l’enorme sforzo fisico a cui si sottopose questa anticipatrice della rivoluzione della danza contemporanea. Vestiti imponenti, spettacoli pieni di pathos e un trionfo di pubblico che piano piano soppiantò le ironie perplesse dell’Accademia. Cast convincente anche grazie a Lily-Rose Depp (la musa Isidora Duncan di cui la Fuller si invaghì) e Mélanie Thierry (la fedele tuttofare Gabrielle).Leggi la recensione completa di Io danzerò.

Arrival

Arrival è un film di genere fantascienza del 2016, diretto da Denis Villeneuve, con Amy Adams e Jeremy Renner. Uscita al cinema il 19 gennaio 2017. Durata 116 minuti. Distribuito da Warner Bros..

Quando un misterioso oggetto proveniente dallo spazio atterra sul nostro pianeta, per le susseguenti investigazioni viene formata una squadra di élite, capitanata dall’esperta linguista Louise Banks. Mentre l’umanità vacilla sull’orlo di una Guerra globale, Banks e il suo gruppo affronta una corsa contro il tempo in cerca di risposte – e per trovarle, farà una scelta che metterà a repentaglio la sua vita e, forse, anche quella del resto della razza umana.

Presentato in concorso al Festival di Venezia 2016.

Chiudi gli occhi – All I see is You

Chiudi gli occhi – All I see is You è un film di genere drammatico, thriller del 2016, diretto da Marc Forster, con Blake Lively e Jason Clarke. Uscita al cinema il 11 luglio 2018. Durata 110 minuti. Distribuito da Eagle Pictures.

Dopo l’intervento Gina finalmente vede il mondo con un nuovo senso di stupore e di indipendenza fino a scoprire inquietanti e terribili verità sul suo matrimonio. Ma chi è veramente l’uomo che ha sposato e di cui lei si fidava di più?

Lettere da Berlino

Lettere da Berlino è un film di genere drammatico del 2016, diretto da Vincent Perez, con Emma Thompson e Daniel Brühl. Uscita al cinema il 13 ottobre 2016. Durata 103 minuti. Distribuito da Videa.

Piatto e un po’ banale, il film di Pérez si aggrappa al Grande Tema: che, come spesso accade, non è salvagente suffciente per far stare a galla da solo il film; e Daniel Brühl nei panni di un investigatore schiacciato psicologicamente e non dall’ingerenza delle SS regala una delle peggiori interpretazioni della sua carriera. (Federico Gironi – Comingsoon.it)

La verità negata

La verità negata è un film di genere biografico, drammatico, storico del 2016, diretto da Mick Jackson, con Rachel Weisz e Tom Wilkinson. Uscita al cinema il 17 novembre 2016. Durata 110 minuti. Distribuito da Cinema.

Tanti e di grande interesse gli interrogativi suscitati dal film, scritto con la consueta maestria da David Hare, sempre a suo agio nelle ricostruzioni storiche, quando non nell’analisi del ruolo stesso della storia. Rachel Weisz è tenace al punto giusto nei panni della Lipstadt, mentre sensazionale è il David Irving impersonificato da Timothy Spall. (Mauro Donzelli – Comingsoon.it)

Bleed – Più forte del destino

Bleed – Più forte del destino è un film di genere biografico, drammatico del 2016, diretto da Ben Younger, con Miles Teller e Katey Sagal. Uscita al cinema il 08 marzo 2017. Durata 117 minuti. Distribuito da Notorious Pictures.

Vinny Pazienza è un pugile italoamericano famoso sia per le sue straordinarie vittorie sul ring che per la sua vita privata fatta di eccessi e stravaganze. Nel pieno della sua carriera rimane vittima di un terribile incidente automobilistico che rischierà di compromettere, in maniera irreversibile, l’uso delle gambe. Saranno la determinazione ed il coraggio del suo allenatore, Kevin Rooney, ad aiutarlo a rimettersi in piedi e a riprendere a combattere.

In viaggio con Jacqueline

In viaggio con Jacqueline è un film di genere commedia del 2016, diretto da Mohamed Hamidi, con Fatsah Bouyahmed e Jamel Debbouze. Uscita al cinema il 23 marzo 2017. Durata 91 minuti. Distribuito da Teodora Film.

Un film on the road a piedi può avere una sua originalità, ma considerando che al guinzaglio il protagonista ha una vacca, allora è chiaro che l’avventura In viaggio con Jacqueline è una stralunata commedia. Un algerino di campagna che risale la Francia, da Marsiglia a Parigi, per far concorrere la sua amata vacca a un concorso di bellezza. Gli incontri curiosamente assortiti sono garantiti, ma niente fa cedere l?animo naif di Fatah in questo tenero feel good movie che si prende il lusso di ritmi lenti, fuori dalle strade più battute. Divertente e spiazzante, ha una carica di umanità fuori scala che rende impossibile non tifare a squarciagola per i due protagonisti, quello con e quella senza corna. (Mauro Donzelli)