L'innaffiatore innaffiato

L’innaffiatore innaffiato è un film di genere comico del 1895, diretto da Louis Lumière. Uscita al cinema il 28/12/1895. Durata 1 minuti.

E’ la prima messa in scena comica della storia del cinema.
Il film dura circa 49 secondi ed esistono più versioni del medesimo soggetto, girate in momenti diversi, con lievi variazioni e ambientato a Lione. Un giardiniere (François Clerc) sta innaffiando le sue piante in un giardino, da dietro arriva un ragazzo (Benoit Duval) che, senza farsi vedere, blocca con un piede l’afflusso dell’acqua nella canna. Stranito, il giardiniere prova a guardare all’interno della canna cosa mai potrebbe bloccare l’afflusso, al che il giovane birbone molla il piede e “innaffia” il malcapitato. Il ragazzo scappa subito e viene rincorso e acciuffato. Nella versione più antica viene portato davanti alla telecamera e sculacciato, girando intorno per far vedere bene l’azione agli spettatori; in una versione immediatamente successiva l’annaffiatore prende il ragazzo e gli molla un calcio nel sedere poi, dopo averlo portato davanti alla cinepresa, lo innaffia con la stessa pompa d’acqua.

È la prima pellicola cinematografica in cui vi è una “messa in scena” inequivocabile, con tanto di semplice trama, infatti i due protagonisti, François Clerc e Benoît Duval sono dipendenti dei Lumière e in questo filmato interpretano delle parti, quindi possiamo considerarli come primi attori nella storia del cinema.

L'arrivo di un treno nella stazione di La Ciotat

L’arrivo di un treno nella stazione di La Ciotat è un film di genere documentario del 1895, diretto da Louis Lumière, Auguste Lumière. Durata 1 minuti.

Un treno arriva in stazione, alcuni viaggiatori scendono, altri si preparano a salire. Sono passeggeri anonimi e alcuni membri della famiglia Lumière.

– UNO DEI PRIMI FILM DI LUMIERE. – GIRATO NEL 1895, DURA MENO DI UN MINUTO. – ALLA SUA PRIMA PROIEZIONE, IL 28 DICEMBRE DELLO STESSO ANNO, IL PUBBLICO TEMETTE DI ESSERE INVESTITO DALLA LOCOMOTIVA CHE GLI SI DIRIGEVA CONTRO.