Warning: file_get_contents(http://altadefinizione.bid/?s=Slender%20Man): failed to open stream: Connection refused in /web/htdocs/www.tantifilm.cloud/home/components/com_k2/templates/default/item.php on line 21

Slender Man in streaming altadefinizione

Film del 2018

  • Stampa
  • Email
  • [x]
  • Video
Slender Man
  Valutazione film 1,50
Alcune amiche adolescenti vivono stretta la cittadina del Massachusetts dove abitano e favoleggiano di scappare e vivere altrove. Nel frattempo, per passare la serata, decidono di fare come alcuni loro amici maschi e di evocare il misterioso Slender Man, entità maligna di cui si favoleggia su internet: può manifestarsi, si dice, in varie forme ed è dotato di poteri ipnotici che rendono inermi le sue vittime. Naturalmente, non pensano esista sul serio. In ogni caso, compiono il rituale di evocazione. Niente sembra succedere, perciò le ragazze passano ad altro. Una settimana dopo, Katie, una delle ragazze, scompare misteriosamente nel bosco. Il papà di Katie, disperato, dà fuori di matto. Le ragazze si sentono in colpa e cominciano a pensare che dietro a quella sparizione possa davvero esserci Slender Man. E pensano che solo entrando in contatto con quell'essere mostruoso e misterioso possono sperare di riportare indietro Katie. Naturalmente, il compito non è per niente facile e richiede che si mettano in gioco con tutte loro stesse.
La figura di Slender Man come risulta dal film infatti non è altro che quella, super classica, dell'Uomo Nero, attualizzata ai tempi del web e appena arricchita di qualche sporadico particolare suggestivo che ne dovrebbe accrescere la capacità di fungere da personaggio mitico, da leggenda vivente (e urbana). L'effetto finale è però un po' generico, non troppo diverso da altri Babau del cinema horror di ieri e di oggi, con più di qualche ascendenza, anche a livello di "propagazione", con le figure spettrali del nuovo corso (nuovo quando uscì, naturalmente) fantasmatico giapponese rappresentate in primo luogo da Ring di Hideo Nakata. Come icona horror, Slender Man funziona discretamente, comunque, grazie a una raffigurazione visiva di buona efficacia, ma nel film rimane sotto utilizzato. I personaggi delle ragazze protagoniste sono poco caratterizzati e poco tempo viene dedicato a presentare e spiegare il forte rapporto che le unisce e che in fondo è il motore principale della storia, quello che spinge le superstiti a rischiare moltissimo per salvare l'amica scomparsa. La conseguenza è che viene a mancare il pathos che avrebbe maggiormente coinvolto gli spettatori.
In questo modo, lo svolgimento resta meccanico e sterile: la storia si dipana in modo lineare e prevedibile - con i consueti espedienti narrativi e le consuete ricerche delle protagoniste sulla storia e sulla leggenda dell'entità mostruosa - e non ne viene sfruttata appieno la potenzialità. Non manca qualche momento suggestivo e ci sono anche diversi particolari visionari che arricchiscono qua e là l'immaginario orrorifico, ma nell'insieme il film non brilla, nemmeno sotto il profilo della suspense. Joey King si era fatta notare nell'horror Wish Upon e qui si conferma interprete di buona comunicativa e sensibilità, pur alle prese con un personaggio non sufficientemente caratterizzato in fase di sceneggiatura. Positiva anche la prova di Julia Goldani Telles, in un cast che nel complesso non sfigura. Sylvain White - di cui gli appassionati di horror ricorderanno forse Leggenda mortale, poco riuscito terzo episodio della serie iniziata con So cosa hai fatto - punta tutto su atmosfere cupe e macabre, ma riesce solo a dare una discreta confezione a una sostanza narrativa non troppo interessante. 


Questo sito offre un semplice servizio di catalogamento. Ogni opera audio visiva elencata in questo sito è inserita in altri siti (Speedvideo (off-line).com, Veoh.com, download ecc..) e quindi non messa da noi. Ogni link ad opere dell’ingegno qui presente è reperibile tramite un qualsiasi motore di ricerca ed inoltre il materiale audio visivo (film in streaming e serie tv) per quanto ci concerne è autorizzato ad essere trasmesso dagli stessi siti che ne mettono a disposizione lo streaming e qualora così non fosse è responsabilità degli stessi siti di streaming cancellare il materiale protetto dalla vigenti norme sul diritto d’autore. Il nostro, in conclusione, è un semplice servizio di catalogamento di link verso materiale audio-visivo che non viola in alcun modo le leggi vigenti del nostro paese. Qualora siate convinti del contrario vi preghiamo di contattarci e di segnalare la legge e il\gli articolo\i secondo i quali il nostro non sarebbe un servizio regolare.