Lovers in streaming altadefinizione

Film del 2018

  • Stampa
  • Email
  • [x]
  • Video
Lovers
  Valutazione film 3,00
Andrea, Giulia, Federico e Dafne sono i quattro giovani protagonisti di altrettante storie. In ognuna di queste quattro storie però i personaggi assumono ruoli diversi e sono diversamente appaiati. Ogni volta che passano da una vicenda all'altra le carte si rimescolano, e a ciascuno è assegnata una nuova identità con la quale relazionarsi agli altri. Ma la costruzione è olistica: alla fine si tornerà al punto di partenza, ribadendo il postulato di Lavoisier secondo cui nulla si crea e nulla si distrugge. Matteo Vicino scrive, dirige, monta e musica il suo terzo lungometraggio di finzione dopo Young Europe e Outing - Fidanzati per sbaglio, e per una volta questo "one man show", dettato anche dalle esigenze di una produzione davvero indipendente, ha senso perché garantisce quella coerenza interna necessaria allo sviluppo della storia.
Quel che difetta al film è la maggiore coerenza interna dei personaggi che, per adeguarsi al filo circolare della trama più ampia, sacrificano la plausibilità di certi loro comportamenti: ad esempio non si capisce perché la proprietaria della libreria all'inizio della storia compia con grande leggerezza un sacrificio vitale, o perché una brava ragazza diventata fortuitamente musa di un divo pop scelga di umiliare una rivale con una richiesta mortificante. Sono comportamenti che, in uno sviluppo più graduale delle singole vicende, potrebbero trovare un senso, e invece qui appaiono repentini e incomprensibili. Poco premiante anche la progressione lenta dell'azione, che il regista avrebbe potuto accelerare in veste di montatore. In pratica sarebbe stato meglio sacrificare un episodio e lavorare di più sull'arco narrativo dei singoli personaggi, velocizzando contemporaneamente l'azione all'interno dei singoli episodi. Funziona bene invece l'atmosfera straniante e surreale della narrazione nel suo complesso, e la recitazione delle due protagoniste femminili, sempre credibili nelle diverse interpretazioni. Il lavoro di Vicino mostra comunque un coraggio autoriale non comune e una capacità di mantenere la propria cifra stilistica dall'inizio alla fine, nonché l'originalità di compiere svolte narrative imprevedibili (il che non vuol dire immotivate) e cimentarsi con un respiro narrativo più ampio e più europeo: in quest'ottica la scelta di Bologna come sede delle quattro storie è premiante nella sua accezione glocal. 


Altro in questa categoria: « Ready Player One Ernest »
Questo sito offre un semplice servizio di catalogamento. Ogni opera audio visiva elencata in questo sito è inserita in altri siti (Speedvideo (off-line).com, Veoh.com, download ecc..) e quindi non messa da noi. Ogni link ad opere dell’ingegno qui presente è reperibile tramite un qualsiasi motore di ricerca ed inoltre il materiale audio visivo (film in streaming e serie tv) per quanto ci concerne è autorizzato ad essere trasmesso dagli stessi siti che ne mettono a disposizione lo streaming e qualora così non fosse è responsabilità degli stessi siti di streaming cancellare il materiale protetto dalla vigenti norme sul diritto d’autore. Il nostro, in conclusione, è un semplice servizio di catalogamento di link verso materiale audio-visivo che non viola in alcun modo le leggi vigenti del nostro paese. Qualora siate convinti del contrario vi preghiamo di contattarci e di segnalare la legge e il\gli articolo\i secondo i quali il nostro non sarebbe un servizio regolare.