Gomorra - La serie - 2 Parte

  • Stampa
  • Email
  • [x]
Gomorra - La serie - 2 Parte
  Valutazione film 4,00

Un film di Stefano Sollima, Claudio Cupellini, Francesca Comencini. Con Marco D'Amore, Fortunato Cerlino, Maria Pia Calzone, Salvatore Esposito, Marco Palvetti. continua» «continua Domenico Balsamo Drammatico, durata 150 min. - Italia 2014. - The Space Movies uscita lunedì 29 settembre 2014.

All'indomani di una serie di sanguinosi scontri tra le due organizzazioni criminali, Pietro sembra avere la meglio, ma le forze della legalità lo portano dritto in carcere. Per i Savastano si apre una nuova era: Pietro finisce nelle strette maglie del 41 bis, grazie all'intervento di un direttore di carcere che non si piega alle logiche della corruzione. Sarà Imma, la moglie di Pietro, a prendere inizialmente le redini del clan e a gestire gli affari di famiglia, dopo aver neutralizzato Ciro - che vorrebbe approfittare del vuoto di potere per la scalata che sogna da tempo e finisce invece in Spagna a trattare una tregua con Conte - e suo stesso figlio Genny, considerato ancora inadeguato per l'incarico e inviato in Honduras a negoziare accordi più vantaggiosi con i narcotrafficanti.
Se i confini tra cinema e tv si vanno facendo sempre più labili in questo caso sono stati decisamente abbattuti. Stefano Sollima aveva già ottenuto in tal senso un ottimo risultato con Romanzo criminale ma qui, grazie anche alla collaborazione di altri due professionisti esperti come Francesca Comencini e Claudio Cupellini, supera le più ottimistiche aspettative. Innanzitutto perché Sollima si è tenuto a distanza (come aveva già fatto nella precedente occasione) dal film che lo aveva preceduto. Poi perché si sente che non si è limitato a fare della fiction, seppure di alta qualità.
Fin dalle prime battute si avverte la presenza di una ricerca approfondita sul fenomeno a cui ha sicuramente contribuito Roberto Saviano il quale ha però avuto la saggezza di consentire a chi sa scrivere sceneggiature di liberarsi dai lacci e lacciuoli di una denuncia, per quanto puntuale e documentatissima, per farne invece una narrazione di ampio respiro.
Il regista ha dichiarato: "La sfida era raccontare quel mondo nel modo più reale possibile, quindi privilegiando il punto di vista organico del sistema. (...) L'altra sfida era far vivere allo spettatore il racconto da un altro punto di vista, con il brivido di stare dall'altra parte". Si tratta di due sfide vinte grazie anche al tempo che una serie mette a disposizione consentendo di focalizzare con ampiezza di dettagli i personaggi. Un esempio per tutti: i coniugi Savastano, Pietro ed Imma. Non sarà facile dimenticarli.







[x]





[x]
Altro in questa categoria: « Predestination Non-stop »

Please publish modules in offcanvas position.