Garbo

La più ammirata delle attrici cinematografiche, Greta Garbo, ha condotto una vita così solitaria ed appartata che ha fatto impazzire di curiosità la stampa. Sono state inventate storie di ogni tipo e alcune di queste sono ancora in circolazione. Un fotografo l’ha pedinata per vent’anni. Lei odiava tutto ciò, ma siccome viveva a New York, e non in qualche remoto arcipelago della Svezia, era considerata un bersaglio lecito. Interpretò personaggi regali ed aristocratici con una tale perfezione da far pensare che provenisse ella stessa da un ambiente privilegiato, ma in effetti era nata, a Stoccolma, da una famiglia della classe operaia. Dalla sua passione per il teatro nacque l’entusiasmo per il cinema: uno dei suoi film preferiti era The Poor Little Rich Girl (Una povera bimba molto ricca), del 1917, con Mary Pickford. Si trovò di fronte alla macchina da presa già a 15 anni, quando fece dei film pubblicitari per il grande magazzino in cui lavorava. All’Accademia d’Arte Drammatica nacquero la sua amicizia con Mimi Pollak ed il rapporto più importante della sua vita, quello con Mauritz Stiller, grazie al quale approdò a Hollywood.Attingendo liberamente ai film da lei interpreati per la MGM, questo documentario, commissionato per il suo centenario, ne racconta la straordinaria carriera – la coraggiosa disputa con Louis B. Mayer, la storia d’amore con John Gilbert – e include i provini per un film del 1949 (La Duchesse de Langeais), che non venne mai realizzato. Per la prima volta i familiari dell’attrice hanno accettato di farsi intervistare. Il programma comprende anche una rara intervista con Clarence Brown, il regista che girò più film con Greta Garbo di chiunque altro. – KEVIN BROWNLOW

[x]

La più ammirata delle attrici cinematografiche, Greta Garbo, ha condotto una vita così solitaria ed appartata che ha fatto impazzire di curiosità la stampa. Sono state inventate storie di ogni tipo e alcune di queste sono ancora in circolazione. Un fotografo l’ha pedinata per vent’anni. Lei odiava tutto ciò, ma siccome viveva a New York, e non in qualche remoto arcipelago della Svezia, era considerata un bersaglio lecito. Interpretò personaggi regali ed aristocratici con una tale perfezione da far pensare che provenisse ella stessa da un ambiente privilegiato, ma in effetti era nata, a Stoccolma, da una famiglia della classe operaia. Dalla sua passione per il teatro nacque l’entusiasmo per il cinema: uno dei suoi film preferiti era The Poor Little Rich Girl (Una povera bimba molto ricca), del 1917, con Mary Pickford. Si trovò di fronte alla macchina da presa già a 15 anni, quando fece dei film pubblicitari per il grande magazzino in cui lavorava. All’Accademia d’Arte Drammatica nacquero la sua amicizia con Mimi Pollak ed il rapporto più importante della sua vita, quello con Mauritz Stiller, grazie al quale approdò a Hollywood.Attingendo liberamente ai film da lei interpreati per la MGM, questo documentario, commissionato per il suo centenario, ne racconta la straordinaria carriera – la coraggiosa disputa con Louis B. Mayer, la storia d’amore con John Gilbert – e include i provini per un film del 1949 (La Duchesse de Langeais), che non venne mai realizzato. Per la prima volta i familiari dell’attrice hanno accettato di farsi intervistare. Il programma comprende anche una rara intervista con Clarence Brown, il regista che girò più film con Greta Garbo di chiunque altro. – KEVIN BROWNLOW

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:



Tipo Server Qualità Lingua Aggiunto
Streaming openload.coHDITARECENTE
Streaming wstreamHDITARECENTE
Streaming nitroflareHDITARECENTE
Streaming uploadgigHDITARECENTE

Lascia un commento