Warning: file_get_contents(http://altadefinizione.bid/?s=Renaissance): failed to open stream: Connection refused in /web/htdocs/www.tantifilm.cloud/home/components/com_k2/templates/default/item.php on line 21

Renaissance in streaming altadefinizione

Film del 2006

  • Stampa
  • Email
  • [x]
Renaissance
  Valutazione film 2,63

Un film di Christian Volckman. Animazione, durata 105 min. - Francia, Gran Bretagna, Lussemburgo 2006.

Parigi, 2054. Il caso del rapimento della bella Ilona Tasuiev, giovane scienziata impiegata presso l'azienda Avalon, viene affidato al bravo agente Kars. Quando si mette sulle sue tracce, il poliziotto scopre che in gioco non c'è solo il destino della ragazza ma quello dell'umanità intera. Ilona, infatti, è la chiave di una scoperta rivoluzionaria e terribile, che passa sotto il nome in codice di protocollo Renaissance. Il trentaquattrenne francese Christian Volckman, reduce dal successo del cortometraggio Maaz, passa al lungo con un thriller fantascientifico d'animazione che gli è valso il primo premio al Festival di Annecy (2006). Realizzato in bianco e nero combinando tecnologie 3D e motion capture, Renaissance fa muovere attori "reali" in un universo grafico di grande suggestione (riconosciamo Daniel Craig dietro il disegno di Karas). Da Metropolis a Sin City e, in particolar modo, a Immortel di Henki Bilal, le fonti d'ispirazione sono riconoscibili, eppure il prodotto è inedito e visivamente accattivante. Senza dubbio meno originale, invece, il percorso narrativo, che recupera senza iniezioni di novità il tema classico della ricerca dell'immortalità, adattandolo al tempo dei cloni e degli interventi cellulari. L'ossessione è sempre quella di contraddire la natura umana sconfiggendo l'invecchiamento e le malattie, e le multinazionali farmaceutiche investono per arrivare in anticipo sui concorrenti alla fine della corsa. La scomparsa di Ilona ci consente di esplorare, al passo di Karas, ogni angolo della metropoli futura e di addentrarci nella sua anima nera. La scelta cromatica, che esclude ogni grigio mediano, richiama volutamente una serie di opposizioni e contrasti (Bislane, per esempio, è lo specchio della sorella Ilona), ma in ogni caso non è più il tempo di scegliere tra bene e male: si può solo tentare di evitare il peggio. Completano l'affresco futurista alcuni archetipi del genere noir: l'agente di poche parole, il suo amico d'infanzia ora dedito al crimine, l'immancabile femme fatale. Protagonista indiscussa del film e del suo fascino è la città di Parigi, mélange di architetture antiche e fantastiche in salsa espressionista.


Questo sito offre un semplice servizio di catalogamento. Ogni opera audio visiva elencata in questo sito è inserita in altri siti (Speedvideo (off-line).com, Veoh.com, download ecc..) e quindi non messa da noi. Ogni link ad opere dell’ingegno qui presente è reperibile tramite un qualsiasi motore di ricerca ed inoltre il materiale audio visivo (film in streaming e serie tv) per quanto ci concerne è autorizzato ad essere trasmesso dagli stessi siti che ne mettono a disposizione lo streaming e qualora così non fosse è responsabilità degli stessi siti di streaming cancellare il materiale protetto dalla vigenti norme sul diritto d’autore. Il nostro, in conclusione, è un semplice servizio di catalogamento di link verso materiale audio-visivo che non viola in alcun modo le leggi vigenti del nostro paese. Qualora siate convinti del contrario vi preghiamo di contattarci e di segnalare la legge e il\gli articolo\i secondo i quali il nostro non sarebbe un servizio regolare.