Quei loro incontri

Quando, tra il 1945 e il 1947, Cesare Pavese scrisse i “Dialoghi con Leucò” compì un gesto culturale veramente anticonformista. In un periodo in cui il Realismo dominava sia sul piano letterario che su quello cinematografico lo scrittore piemontese risaliva addirittura fino al Mito greco per trattare i grandi temi dell’umanità: il senso della vita, della morte, del dolore, del destino.La mannaia dell’accusa di ‘disimpegno’ cadde sul suo capo con un vigore che nel 1950 avrebbe contribuito al suo suicidio.
Quando nel 2006 Jean-Marie Straub e Danièle Huillet propongono 5 di quei dialoghi facendoli recitare in modo volutamente straniato e straniante a degli attori immobilizzati in un bosco della campagna toscana non compiono quello che vorrebbero accreditarci come un gesto anticonformistico contro l’omologazione culturale in campo cinematografico. Molto più semplicemente distruggono la bellezza del testo di Pavese sentendosi ben protetti da un conformismo analogo a quello che distrusse lo scrittore. Quel conformismo che fa sì che non si possa dire che Quei loro incontri è insopportabile perché si rischia di apparire incolti e incapaci di apprezzare la vera sperimentazione culturale. Chi scrive questa breve nota ha curato, a titolo di esempio, un volume su Hou-hsiao sien che non si può certo definire un regista ‘facile’. Ma nei suoi film, anche nei più ostici, scorre sempre la vena dell’autorialità autentica. Invece Straub e Huillet , che pure hanno avuto nel passato una loro funzione nello scuotere le strutture polverose di certo cinema di consumo assumendo un ruolo rivoluzionario, sono ora diventati, come spesso accade ai rivoluzionari, i conservatori di se stessi e di una sperimentazione ormai vecchia e inutile. Ma c’è di peggio: più che inutile è pericolosa perché può convincere lo sventurato spettatore occasionale che il testo di Pavese sia quanto di più noioso e distante si possa pensare. Non è così.

[x]

Quando, tra il 1945 e il 1947, Cesare Pavese scrisse i “Dialoghi con Leucò” compì un gesto culturale veramente anticonformista. In un periodo in cui il Realismo dominava sia sul piano letterario che su quello cinematografico lo scrittore piemontese risaliva addirittura fino al Mito greco per trattare i grandi temi dell’umanità: il senso della vita, della morte, del dolore, del destino.La mannaia dell’accusa di ‘disimpegno’ cadde sul suo capo con un vigore che nel 1950 avrebbe contribuito al suo suicidio.
Quando nel 2006 Jean-Marie Straub e Danièle Huillet propongono 5 di quei dialoghi facendoli recitare in modo volutamente straniato e straniante a degli attori immobilizzati in un bosco della campagna toscana non compiono quello che vorrebbero accreditarci come un gesto anticonformistico contro l’omologazione culturale in campo cinematografico. Molto più semplicemente distruggono la bellezza del testo di Pavese sentendosi ben protetti da un conformismo analogo a quello che distrusse lo scrittore. Quel conformismo che fa sì che non si possa dire che Quei loro incontri è insopportabile perché si rischia di apparire incolti e incapaci di apprezzare la vera sperimentazione culturale. Chi scrive questa breve nota ha curato, a titolo di esempio, un volume su Hou-hsiao sien che non si può certo definire un regista ‘facile’. Ma nei suoi film, anche nei più ostici, scorre sempre la vena dell’autorialità autentica. Invece Straub e Huillet , che pure hanno avuto nel passato una loro funzione nello scuotere le strutture polverose di certo cinema di consumo assumendo un ruolo rivoluzionario, sono ora diventati, come spesso accade ai rivoluzionari, i conservatori di se stessi e di una sperimentazione ormai vecchia e inutile. Ma c’è di peggio: più che inutile è pericolosa perché può convincere lo sventurato spettatore occasionale che il testo di Pavese sia quanto di più noioso e distante si possa pensare. Non è così.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:



Tipo Server Qualità Lingua Aggiunto
Streaming openload.coHDITARECENTE
Streaming wstreamHDITARECENTE
Streaming nitroflareHDITARECENTE
Streaming uploadgigHDITARECENTE

Lascia un commento