On a Clear Day

Frank, un lavoratore portuale, viene licenziato dopo 35 anni di servizio. Chiuso in se stesso dopo la morte per annegamento di uno dei suoi due figli gemelli Frank ha preso le distanze dal figlio sopravvissuto. Ora che non ha più lavoro però non ha dove rifugiarsi e deve a tutti i costi trovare un senso alla propria vita. Lo individua nel tentativo di attraversare a nuoto la Manica. Lo aiuteranno i suoi ex compagni di lavoro ma il risultato più importante starà nel colmare il vuoto che c’è tra lui e il figlio.
L’esordiente Gaby Dellal realizza un film che si colloca nella scia di numerosi titoli che la cinematografia britannica ci ha offerto nell’ultimo decennio grazie alla formula coniata da Full Monty. Sulla Piazza Grande del Festival di Locarno si è creata così una situazione paradossale: chi conosce il cinema ‘made in England’ si è trovato dinanzi ad un deja-vu solo un po’ più intimista dei precedenti. Chi invece ha frequentato altri lidi cinematografici si è commosso e divertito.
Un cast che vede la presenza di Mullan, della Blethyn e di Boyd costituisce comunque una garanzia di professionalità e di adesione alla storia narrata. Quindi tre stelle al merito.

[x]

Frank, un lavoratore portuale, viene licenziato dopo 35 anni di servizio. Chiuso in se stesso dopo la morte per annegamento di uno dei suoi due figli gemelli Frank ha preso le distanze dal figlio sopravvissuto. Ora che non ha più lavoro però non ha dove rifugiarsi e deve a tutti i costi trovare un senso alla propria vita. Lo individua nel tentativo di attraversare a nuoto la Manica. Lo aiuteranno i suoi ex compagni di lavoro ma il risultato più importante starà nel colmare il vuoto che c’è tra lui e il figlio.
L’esordiente Gaby Dellal realizza un film che si colloca nella scia di numerosi titoli che la cinematografia britannica ci ha offerto nell’ultimo decennio grazie alla formula coniata da Full Monty. Sulla Piazza Grande del Festival di Locarno si è creata così una situazione paradossale: chi conosce il cinema ‘made in England’ si è trovato dinanzi ad un deja-vu solo un po’ più intimista dei precedenti. Chi invece ha frequentato altri lidi cinematografici si è commosso e divertito.
Un cast che vede la presenza di Mullan, della Blethyn e di Boyd costituisce comunque una garanzia di professionalità e di adesione alla storia narrata. Quindi tre stelle al merito.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:



Tipo Server Qualità Lingua Aggiunto
Streaming openload.coHDITARECENTE
Streaming wstreamHDITARECENTE
Streaming nitroflareHDITARECENTE
Streaming uploadgigHDITARECENTE

Lascia un commento