Feng Shui

Prima capata nel genere horror per il regista filippino Chito ROÑO, autore di un prodotto senza spocchia che gioca al confine tra superstizione popolare e popcorn-horror di accezione classica. Al ritrovamento su un pullman di un feng shui abbandonato, specchietto cinese da muro capace secondo la superstizione di allontanare le energie negative, una donna, Joy Ramirez, vedrà cambiare la vita della propria famiglia e quella delle persone a lei più vicine. Improvvise promozioni sul lavoro, vincite alla lotteria e svariate fortune inattese seguiranno al posizionamento dell’oggetto nella casa di Joy, ma la sorte propizia non arriverà da sola: una inspiegabile catena di morti coinciderà con la prosperità economica. Lo specchio si rivelerà collegato ad una antica maledizione che lo vuole capace di donare fortuna a chi lo possiede, ma a caro prezzo. L’opera, di discreta qualità tecnica, è apprezzabile per l’intreccio costruito in modo pacato, capace di suggestionare senza fretta utilizzando gradi di tensione via via crescenti. Godibili, anche se standard, i vari climax orrorifici, permeati da un gusto per l’horror old-fashioned. Diverse cadute, alcune delle quali purtroppo clamorose, terranno basso il tiro di questa classica Ghost-story da cassetta. Feng Shui è privo di grandi pretese, oggi tanto di moda, da ‘horror più terrificante mai visto’, risultando così più onesto e riuscito di tanti titoli di maggior blasone.

[x]

Prima capata nel genere horror per il regista filippino Chito ROÑO, autore di un prodotto senza spocchia che gioca al confine tra superstizione popolare e popcorn-horror di accezione classica. Al ritrovamento su un pullman di un feng shui abbandonato, specchietto cinese da muro capace secondo la superstizione di allontanare le energie negative, una donna, Joy Ramirez, vedrà cambiare la vita della propria famiglia e quella delle persone a lei più vicine. Improvvise promozioni sul lavoro, vincite alla lotteria e svariate fortune inattese seguiranno al posizionamento dell’oggetto nella casa di Joy, ma la sorte propizia non arriverà da sola: una inspiegabile catena di morti coinciderà con la prosperità economica. Lo specchio si rivelerà collegato ad una antica maledizione che lo vuole capace di donare fortuna a chi lo possiede, ma a caro prezzo. L’opera, di discreta qualità tecnica, è apprezzabile per l’intreccio costruito in modo pacato, capace di suggestionare senza fretta utilizzando gradi di tensione via via crescenti. Godibili, anche se standard, i vari climax orrorifici, permeati da un gusto per l’horror old-fashioned. Diverse cadute, alcune delle quali purtroppo clamorose, terranno basso il tiro di questa classica Ghost-story da cassetta. Feng Shui è privo di grandi pretese, oggi tanto di moda, da ‘horror più terrificante mai visto’, risultando così più onesto e riuscito di tanti titoli di maggior blasone.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:



Tipo Server Qualità Lingua Aggiunto
Streaming openload.coHDITARECENTE
Streaming wstreamHDITARECENTE
Streaming nitroflareHDITARECENTE
Streaming uploadgigHDITARECENTE

Lascia un commento