10 giorni senza mamma in streaming altadefinizione

Film del 2019

  • Stampa
  • Email
  • [x]
  • Video
10 giorni senza mamma
  Valutazione film 3

Cosa succede se una mamma sempre presente decide di partire per dieci giorni lasciando i tre figli con un papà fino ad allora praticamente assente? Una sequela di disastrosi ed esilaranti eventi che travolgeranno Carlo (Fabio De Luigi) obbligato a fare il "mammo" a tempo pieno, nel film diretto da Alessandro Genovesi, 10 giorni senza mamma.

Carlo e Giulia (Valentina Lodovini) hanno tre figli: lui è un papà distratto e assorbito dal lavoro, lei è una mamma che si è dedicata alla famiglia rinunciando alla sua carriera. I figli sono Camilla, un'adolescente ribelle di 13 anni in pieno sviluppo ormonale e sentimentale, Tito 10 anni, furbo e sempre pronto a fare scherzi "innocui", la piccola Bianca di 2 anni che non parla, usa i gesti e si prende ciò che vuole. Giulia, stanca della routine, comunica alla famiglia che sta per partire per dieci giorni di vacanza.
Trovandosi da solo, Carlo si ritrova all'improvviso in un vero e proprio incubo!
Tra cene da preparare, inserimento all'asilo, confidenze imbarazzanti della più grande, giochi sfrenati con gli amici del figlio, liti, disastri sfiorati e appuntamenti saltati al lavoro, Carlo sopravvive a questi dieci interminabili giorni anche grazie al prezioso aiuto di una "Mary Poppins" molto particolare (Diana Del Bufalo).
Sarà servito questo tempo per conoscere meglio i propri figli e riavvicinare la famiglia? Alla fine fare il mammo è poi una cosa così tremenda?
Una cosa importante però è successa: Bianca ha finalmente detto PAPA'!


Ogni riferimento a persone e a fatti realmente accaduti NON è puramente casuale: questo ha più o meno dichiarato il regista Alessandro Genovesi a proposito del suo nuovo film 10 giorni senza mamma, a sottolineare che ciò che racconta nella commedia con Fabio De Luigi è accaduto a qualcuno di sua conoscenza.
Lui stesso ha tre figli, solo che, al contrario di Carlo, non rischierebbe di impazzire se dovesse accudirli da solo. Per questa, e per altre ragioni, parlare del film solamente come di un remake (dell'argentino Mamá se fue de viaje) è riduttivo.
Innanzitutto, rispetto all'originale, c'è un papà meno incapace nella gestione di elettrodomestici, pannolini e così via. Più che altro, il nostro "mammo" non ha tempo per la prole perché impegnatissimo con un lavoro che gli pone di fronte una sfida davvero ardua: la concorrenza con un collega più giovane. La versione della storia targata Genovesi ha insomma una sua originalità (e una sua texture molto italiana) e riporta il regista a raccontare la famiglia, motore di più di una risata ne La peggior settimana della mia vita, Il peggior Natale della mia vita e in Puoi baciare lo sposo. I primi due film avevano per protagonista sempre Fabio De Luigi, che il regista aveva conosciuto facendo l'aiuto regista di Gabriele Salvatores per Happy Family, adattamento di una sua pièce teatrale. Come 10 giorni senza mamma, l?opera prima e seconda di Genovesi non erano interamente farina del suo sacco, essendo ispirate a una sitcom britannica. Anche Ma che bella sorpresa, girato nel 2015, era un rifacimento, visto che traeva spunto da una commedia brasiliana, e segnava la prima collaborazione fra il regista e Valentina Lodovini, adesso moglie di Carlo. Non è un volto nuovo per il regista neppure Diana Del Bufalo, già fra gli interpreti di Puoi baciare lo sposo. La giovane attrice, che sta lavorando molto ultimamente (la ricordiamo in Attenti al gorilla e L'agenzia dei bugiardi) impersona qui una tata che, come lei stessa ama sottolineare, non somiglia affatto a Mary Poppins, dal momento che è un po' sfigata. Quanto ad Antonio Catania (che fa il capo di Carlo), con Alessandro Genovesi ha lavorato ne La peggior settimana della mia vita, Il peggior Natale della mia vita e Puoi baciare lo sposo.

10 giorni senza mamma non è sempre e solo buffo. Parla innanzitutto della donna e del suo diritto di non essere solamente mamma e moglie. Racconta poi della prima adolescenza attraverso il personaggio di Camilla (Angelica Elli), figlia tredicenne di Carlo che diventa donna proprio quando mamma è assente. E a proposito di donne, nel film ce n'è una ben più giovane di lei, la piccola Bianca Usai, di due anni, che non facendo la bimba per finta ha aiutato gli altri attori a entrare in parte, in particolare mamma Lodovini. Completano il cast di 10 giorni senza mamma Matteo Castellucci (nel ruolo del figlio ?di mezzo?) e Niccolò Senni, al suo primo film con Genovesi



Altro in questa categoria: « Action Man Captain Marvel »
Questo sito offre un semplice servizio di catalogamento. Ogni opera audio visiva elencata in questo sito è inserita in altri siti (Speedvideo (off-line).com, Veoh.com, download ecc..) e quindi non messa da noi. Ogni link ad opere dell’ingegno qui presente è reperibile tramite un qualsiasi motore di ricerca ed inoltre il materiale audio visivo (film in streaming e serie tv) per quanto ci concerne è autorizzato ad essere trasmesso dagli stessi siti che ne mettono a disposizione lo streaming e qualora così non fosse è responsabilità degli stessi siti di streaming cancellare il materiale protetto dalla vigenti norme sul diritto d’autore. Il nostro, in conclusione, è un semplice servizio di catalogamento di link verso materiale audio-visivo che non viola in alcun modo le leggi vigenti del nostro paese. Qualora siate convinti del contrario vi preghiamo di contattarci e di segnalare la legge e il\gli articolo\i secondo i quali il nostro non sarebbe un servizio regolare.